Perimplantite

Annuncio - Studio dentistico Irena Lušičić, Marketing


Definizione di perimplantite

Uno dei rischi a lungo termine associati agli impianti dentali è una condizione chiamata perimplantite. La perimplantite è il processo infiammatorio distruttivo che colpisce i tessuti (gengive e massa ossea) che circondano un impianto dentale già integrato, portando al fallimento dell'impianto e infine alla perdita dell'osso di supporto.

Gli agenti patogeni parodontali trovati attorno agli impianti affetti da perimplantite sono molto simili a quelli riscontrati nelle varie forme di malattia parodontale.

Sintomi

Perimplantite generalmente progredisce in modo indolore. Una volta stabilito, può iniziare a sviluppare i sintomi:

  • Formazione di tasche gengivali

  • Materiale purulento che fuoriesce dalle gengive

  • Sanguinamento oppure ‘tenerezza’ gengivale

  • Gengiva rossa o leggermente bluastra

  • Tartaro / placca accumulata

  • Perdita progressiva di massa ossea (si vede utilizzando raggi x)

  • Orletto metallico esposto

  • Percezione del dente allungato

Fattori di rischio

  • Il fumo provoca la costrizione dei vasi sanguigni che porta alla perdita di massa ossea

  • Problemi medici come il diabete, l'osteoporosi e il sistema immunitario basso

  • Problemi gengivali nel passato

  • Il bruxismo - l'abitudine di stringere, serrare o digrignare i denti - può causare perdita ossea intorno agli impianti

  • Fattori chirurgici nell implantologia dentale - atrofia ossea verticale, necrosi ossea localizzata...

Prevenzione

Uno dei fattori chiave per il successo a lungo termine degli impianti orali è il mantenimento di tessuti sani intorno a loro. Buona igiene orale domiciliare e professionale è fondamentale:

- Spazzolare due volte al giorno per 3-5 minuti con uno spazzolino adeguato /elettrico
- Usare il filo interdentale e colluttorio alla clorexidina una volta al giorno
- Visite di controllo periodiche dall'odontoiatra

Diagnostica

Il modo più comune per valutare una perdita ossea è con la radiografia. La diagnosi si basa sui cambiamenti di colore nella gomma, sanguinamento e profondità delle tasche perimplantari, suppurazione.

Il trattamento

Il trattamento dipende dalla diagnosi e del grado di perimplantite. La gestione dell'infezione implantare deve essere focalizzata sul controllo dell'infezione, sulla detossificazione della superficie dell'impianto e sulla rigenerazione dell'osso alveolare.
In caso di mucosite perimplantare (stadio iniziale di perimplantite), vengono proposte terapie alternative di trattamento non chirurgico, come antibiotici, antisettici, trattamenti laser e ultrasuono.

Per il trattamento dei difetti ossei nei casi avanzati di perimplantite vengono proposte le procedure rigenerative che utilizzano un sostituto dell'innesto osseo ed è necessario un intervento chirurgico che consiste di:

- Pulizia profonda dell’ impianto
- Disinfezione della superficie dell'impianto
- Terapia anti-infettiva
- Tecnica chirurgica
- Rimozione dell'impianto

Trova qui i dentisti croati che hanno più esperienza nel risolvere i problemi di perimplantare